15 min Media 4

Gricia rivisitata con guanciale croccante e olio al tartufo bianco

Un classico della cucina italiana con un tocco (di olio) tartufato per un gusto ancora più deciso.

INGREDIENTI

  • 400 gr di pasta fresca, maccheroni o calamarata
  • 80 gr di pecorino romano
  • 250 gr di guanciale
  • Pepe nero in grani qb
  • Sale qb
  • Olio al tartufo bianco VersilFood

PROCEDIMENTO

Come prima cosa, tagliate il guanciale a listarelle e mettetelo in una padella ben calda a fuoco vivo. Lasciatelo sfrigolare finché non sarà diventato croccante.

Nel frattempo, mettete sul fuoco una pentola d’acqua e salatela moderatamente (ricordatevi che poi verrà aggiunto il pecorino, che donerà sapidità al piatto).

Grattugiate il pecorino e tritate i grani di pepe, che sprigioneranno il loro aroma.

Quando l’acqua sarà giunta a ebollizione, tuffate la pasta fresca – noi consigliamo maccheroni o calamarata – e muovetela con un cucchiaio, per evitare di farla attaccare al fondo.

Prima di scolarla, attingete all’acqua di cottura: prendetene una tazza e amalgamatela lentamente al pecorino grattugiato, cercando di non rendere il composto troppo liquido.

Scolate la pasta al dente e unitela al guanciale croccante, aggiungendo la pasta di pecorino, che si scioglierà e amalgamerà alla perfezione.

Pepate a piacimento – noi consigliamo di abbondare – e, come tocco finale, versate un goccio di olio al tartufo bianco a crudo.

LA NOSTRA SELEZIONE

ALTRE RICETTE